Academic Tutorials



English | French | Portugese | Dutch | Italian
Google

in linea

Domestico Codici sorgente E-Libri Trasferimenti dal sistema centrale verso i satelliti Metterseli in contatto con Circa noi

HTML Tutorials
HTML Tutorial
XHTML Tutorial
CSS Tutorial
TCP/IP Tutorial
CSS 1.0
CSS 2.0
HLML
XML Tutorials
XML Tutorial
XSL Tutorial
XSLT Tutorial
DTD Tutorial
Schema Tutorial
XForms Tutorial
XSL-FO Tutorial
XML DOM Tutorial
XLink Tutorial
XQuery Tutorial
XPath Tutorial
XPointer Tutorial
RDF Tutorial
SOAP Tutorial
WSDL Tutorial
RSS Tutorial
WAP Tutorial
Web Services Tutorial
Browser Scripting
JavaScript Tutorial
VBScript Tutorial
DHTML Tutorial
HTML DOM Tutorial
WMLScript Tutorial
E4X Tutorial
Server Scripting
ASP Tutorial
PERL Tutorial
SQL Tutorial
ADO Tutorial
CVS
Python
Apple Script
PL/SQL Tutorial
SQL Server
PHP
.NET (dotnet)
Microsoft.Net
ASP.Net
.Net Mobile
C# : C Sharp
ADO.NET
VB.NET
VC++
Multimedia
SVG Tutorial
Flash Tutorial
Media Tutorial
SMIL Tutorial
Photoshop Tutorial
Gimp Tutorial
Matlab
Gnuplot Programming
GIF Animation Tutorial
Scientific Visualization Tutorial
Graphics
Web Building
Web Browsers
Web Hosting
W3C Tutorial
Web Building
Web Quality
Web Semantic
Web Careers
Weblogic Tutorial
SEO
Web Site Hosting
Domain Name
Java Tutorials
Java Tutorial
JSP Tutorial
Servlets Tutorial
Struts Tutorial
EJB Tutorial
JMS Tutorial
JMX Tutorial
Eclipse
J2ME
JBOSS
Programming Langauges
C Tutorial
C++ Tutorial
Visual Basic Tutorial
Data Structures Using C
Cobol
Assembly Language
Mainframe
Forth Programming
Lisp Programming
Pascal
Delphi
Fortran
OOPs
Data Warehousing
CGI Programming
Emacs Tutorial
Gnome
ILU
Soft Skills
Communication Skills
Time Management
Project Management
Team Work
Leadership Skills
Corporate Communication
Negotiation Skills
Database Tutorials
Oracle
MySQL
Operating System
BSD
Symbian
Unix
Internet
IP-Masquerading
IPC
MIDI
Software Testing
Testing
Firewalls
SAP Module
ERP
ABAP
Business Warehousing
SAP Basis
Material Management
Sales & Distribution
Human Resource
Netweaver
Customer Relationship Management
Production and Planning
Networking Programming
Corba Tutorial
Networking Tutorial
Microsoft Office
Microsoft Word
Microsoft Outlook
Microsoft PowerPoint
Microsoft Publisher
Microsoft Excel
Microsoft Front Page
Microsoft InfoPath
Microsoft Access
Accounting
Financial Accounting
Managerial Accounting


Errors ed Exceptions in Java

Previous Next





La lingua del Java fa le Exceptionsdi uso per fornire le possibilità di trattamento degli Errorsper tutti i relativi programmi. Qui voi imparerete che cosa fanno una media di eccezione, come gettare ed interferire le eccezioni, che cosa fare con l'eccezione la avete interferita una volta che e come fare l'uso migliore della gerarchia del codice categoria di eccezione fornita dall'ambiente di sviluppo del Java.




Che cosa fa un'eccezione?

Definizione: Un'eccezione è un evento che si presenta durante l'esecuzione del programma che interrompe il flusso normale delle istruzioni. I tipi differenti di Errorspossono causare le eccezioni: i problemi che variano dagli Errorsdi fissaggi serii, quale l'arresto del disco rigido, agli Errorsdi programmazione semplici, come provare ad accedere al fuori-de-limita l'elemento di allineamento. Quando tale errore si presenta all'interno di un metodo del Java, il metodo genererà un oggetto e le mani di eccezione esso al sistema runtime. L'oggetto di eccezione contiene le informazioni su eccezione compreso il relativo tipo e dichiara del programma quando l'errore ha accaduto. Il sistema Runtime è allora responsabile trovare un certo codice per maneggiare l'errore. Nella terminologia del Java, generante l'oggetto di eccezione e passante lo al sistema runtime è chiamato “gettare un'eccezione„.




Il fermo del Hotjava o dichiara il requisito
import java.io.*;
import java.util.Vector;

class ListOfNumbers
{
private Vector victor;
final int size = 10;

public ListOfNumbers ()
{
int i;
victor = new Vector(size);
for (i = 0; i < size; i++)
victor.addElement(new Integer(i));
}
public void writeList()
{
PrintStream pStr = null;

System.err.println("Entering try statement");
int i;
pStr = new PrintStream(
new BufferedOutputStream(
new FileOutputStream("OutFile.txt")));

for (i = 0; i < size; i++)
pStr.println("Value at: " + i + " = " + victor.elementAt(i));

pStr.close();
}
}

L'esempio qui sopra definisce ed effettua il codice categoria chiamato “ListOfNumbers„. Su costruzione, il codice categoria di ListOfNumbers genera un vettore che contiene dieci elementi di numero intero con i valori sequenziali da 0 a 9. Il codice categoria di ListOfNumbers inoltre definisce il metodo “writeList ()„ che redige la lista dei numeri nella lima di testo “OutFile.txt„. Il metodo di writeList () denomina su due nuovi metodi che possono gettare le eccezioni.

First,

pStr = new PrintStream(new BufferedOutputStream(new FileOutputStream("OutFile.txt")));

Questa linea invoca il costruttore per FileOutputStream che getta uno IOException quando la lima non può essere aperta per c'è ne del motivo.

Second, the Vector class's elementAt() method

pStr.println("Value at: " + i + " = " + victor.elementAt(i));

Questo metodo getterà ArrayIndexOutOfBoundsException se passate un indice di cui il valore è molto piccolo (numero negativo) o molto grande (più grande del numero di elementi contenuti attualmente dal vettore).

Se provate a compilare il codice categoria di ListOfNumbers, il compilatore stampa il messaggio di errore circa un'eccezione gettata dal costruttore del FileOutputStream, ma non visualizzerà il messaggio di errore circa un'eccezione gettata da elementAt (). Ciò è perché l'eccezione gettata dal costruttore di FileOutputStream, IOException, fa eccezione di non-tempo di esecuzione e l'eccezione gettato con il metodo del elementAt (), ArrayIndexOutOfBoundsException, è l'eccezione runtime. Java richiede per interferire o dichiarare soltanto le Exceptionsdi non-tempo di esecuzione.




Interferire e maneggiare un'eccezione

Il primo punto per la costruzione dell'alimentatore di eccezione è accludere le dichiarazione che potrebbero gettare l'eccezione all'interno del blocchetto di prova. Generalmente, sguardi del blocchetto di prova qualcosa di simile:

try
{
Java statements
}

Il segmento “dichiarazione del Java„ nel codice qui sopra è costituito una o più dichiarazione legali del Java in grado di potenzialmente gettare un'eccezione. Per costruire l'alimentatore di eccezione per il metodo di writeList () dal codice categoria di ListOfNumbers, dobbiamo accludere le dichiarazione eccezione-gettanti del metodo di writeList () all'interno del blocchetto di prova. Ci sono più di sensi uno compire questa operazione: possiamo mettere ogni dichiarazione che può potenzialmente gettare l'eccezione all'interno della relativa propria dichiarazione di prova e forniamo agli alimentatori separati di eccezione per ciascuna della prova. O potete mettere tutte le dichiarazione di writeList () all'interno di singola dichiarazione di prova ed associare gli alimentatori multipli ad esso. Il seguente esempio usa la singola dichiarazione di prova per l'intero metodo mentre il codice tende ad essere più facile da leggere.

PrintStream pstr;
try
{
int i;

System.err.println("Entering try statement");
pStr = new PrintStream(
new BufferedOutputStream(
new FileOutputStream("OutFile.txt")));

for (i = 0; i < size; i++)
pStr.println("Value at: " + i + " = " + victor.elementAt(i));
}

La dichiarazione di prova governa le dichiarazione allegate all'interno di esso e definisce la portata di tutti gli alimentatori di Exceptions(che sono stabiliti dai blocchetti successivi del fermo) connessi con esso. Cioè se un'eccezione si presenta all'interno della dichiarazione di prova, quindi che l'eccezione è maneggiata tramite un certo alimentatore adatto di eccezione che è associato con questa dichiarazione di prova.




I blocchetti del fermo

Come studiato prima, la dichiarazione di prova definisce la portata degli alimentatori collegati di eccezione. Associamo gli alimentatori di eccezione con una dichiarazione di prova fornendo uno o più dei blocchetti sequenziali del fermo direttamente dopo che un blocchetto di prova.

try
{
. . .
} catch ( . . . )
{
. . .
} catch ( . . . )
{
. . .
} . . .

Non ci può essere codice d'intervento fra la fine della dichiarazione di prova e l'inizio della prima dichiarazione del fermo. La forma generale della dichiarazione del fermo è:

catch (SomeThrowableClassName variableName)
{
Java statements
}

La dichiarazione del fermo governa la serie di dichiarazione legali del Java. Queste dichiarazione sono eseguite quando l'alimentatore di eccezione è invocato. Il sistema runtime invoca l'alimentatore di eccezione quando un'eccezione di cui il tipo abbina con quello della discussione della dichiarazione del fermo è gettata all'interno del blocchetto di prova dell'alimentatore.

Il metodo di writeList () dal codice categoria di ListOfNumbers usa due alimentatori per la dichiarazione di prova, un alimentatore di eccezione per ciascuno dei due tipi di Exceptionsche possono essere gettate all'interno di un blocchetto, di un ArrayIndexOutOfBoundsException e di uno IOException di prova.

try
{
. . .
} catch (ArrayIndexOutOfBoundsException e)
{
System.err.println("Caught ArrayIndexOutOfBoundsException: " + e.getMessage()); } catch (IOException e)
{
System.err.println("Caught IOException: " + e.getMessage());
}





Previous Next

Keywords: unchecked exceptions, exception classes, exception handling, exception class


HTML Quizes
HTML Quiz
XHTML Quiz
CSS Quiz
TCP/IP Quiz
CSS 1.0 Quiz
CSS 2.0 Quiz
HLML Quiz
XML Quizes
XML Quiz
XSL Quiz
XSLT Quiz
DTD Quiz
Schema Quiz
XForms Quiz
XSL-FO Quiz
XML DOM Quiz
XLink Quiz
XQuery Quiz
XPath Quiz
XPointer Quiz
RDF Quiz
SOAP Quiz
WSDL Quiz
RSS Quiz
WAP Quiz
Web Services Quiz
Browser Scripting Quizes
JavaScript Quiz
VBScript Quiz
DHTML Quiz
HTML DOM Quiz
WMLScript Quiz
E4X Quiz
Server Scripting Quizes
ASP Quiz
PERL Quiz
SQL Quiz
ADO Quiz
CVS Quiz
Python Quiz
Apple Script Quiz
PL/SQL Quiz
SQL Server Quiz
PHP Quiz
.NET (dotnet) Quizes
Microsoft.Net Quiz
ASP.Net Quiz
.Net Mobile Quiz
C# : C Sharp Quiz
ADO.NET Quiz
VB.NET Quiz
VC++ Quiz
Multimedia Quizes
SVG Quiz
Flash Quiz
Media Quiz
SMIL Quiz
Photoshop Quiz
Gimp Quiz
Matlab Quiz
Gnuplot Programming Quiz
GIF Animation Quiz
Scientific Visualization Quiz
Graphics Quiz
Web Building  Quizes
Web Browsers Quiz
Web Hosting Quiz
W3C Quiz
Web Building Quiz
Web Quality Quiz
Web Semantic Quiz
Web Careers Quiz
Weblogic Quiz
SEO Quiz
Web Site Hosting Quiz
Domain Name Quiz
Java Quizes
Java Quiz
JSP Quiz
Servlets Quiz
Struts Quiz
EJB Quiz
JMS Quiz
JMX Quiz
Eclipse Quiz
J2ME Quiz
JBOSS Quiz
Programming Langauges Quizes
C Quiz
C++ Quiz
Visual Basic Quiz
Data Structures Using C Quiz
Cobol Quiz
Assembly Language Quiz
Mainframe Quiz
Forth Programming Quiz
Lisp Programming Quiz
Pascal Quiz
Delphi Quiz
Fortran Quiz
OOPs Quiz
Data Warehousing Quiz
CGI Programming Quiz
Emacs Quiz
Gnome Quiz
ILU Quiz
Soft Skills Quizes
Communication Skills Quiz
Time Management Quiz
Project Management Quiz
Team Work Quiz
Leadership Skills Quiz
Corporate Communication Quiz
Negotiation Skills Quiz
Database Quizes
Oracle Quiz
MySQL Quiz
Operating System Quizes
BSD Quiz
Symbian Quiz
Unix Quiz
Internet Quiz
IP-Masquerading Quiz
IPC Quiz
MIDI Quiz
Software Testing Quizes
Testing Quiz
Firewalls Quiz
SAP Module Quizes
ERP Quiz
ABAP Quiz
Business Warehousing Quiz
SAP Basis Quiz
Material Management Quiz
Sales & Distribution Quiz
Human Resource Quiz
Netweaver Quiz
Customer Relationship Management Quiz
Production and Planning Quiz
Networking Programming Quizes
Corba Quiz
Networking Quiz
Microsoft Office Quizes
Microsoft Word Quiz
Microsoft Outlook Quiz
Microsoft PowerPoint Quiz
Microsoft Publisher Quiz
Microsoft Excel Quiz
Microsoft Front Page Quiz
Microsoft InfoPath Quiz
Microsoft Access Quiz
Accounting Quizes
Financial Accounting Quiz
Managerial Accounting Quiz

Privacy Policy
Copyright © 2003-2019 Vyom Technosoft Pvt. Ltd., All Rights Reserved.